Seguici sui social:
Cerca qui:
Seguici sui social:
Home » Interviste » RBC intervista: Emilio Ottaviani, che ci presenta il suo video CONTA finalista del XVIII Festival Nazionale Roma Videoclip Indie

RBC intervista: Emilio Ottaviani, che ci presenta il suo video CONTA finalista del XVIII Festival Nazionale Roma Videoclip Indie

RBC intervista: Emilio Ottaviani, che ci presenta il suo video CONTA finalista del XVIII Festival Nazionale Roma Videoclip Indie. Una canzone che parla del tempo e che gioca con il significato del verbo contare sia nel suo concetto matematico che in quello di “valere”, essere importante. Il tempo “conta” nel senso che nel suo scorrere e trascorrere passa e, contestualmente, “conta”, è importante, lascia traccia nelle vite di tutti.
La musica e le parole del cantautore ed attore romano danno vita ad una canzone intensa, dove le parole si fermano perfettamente a metà del brano (“calpesta tutte le parole vuote non pensarci più”), lasciando spazio alla musica (“ascolta tutte quelle dolci note parlano di più”), all’atmosfera dolce e rarefatta del synth e del piano di Gerardo Del Monte che ha curato anche l’arrangiamento, al sottofondo di chitarra acustica dello stesso Ottaviani, all’eleganza ed alla pienezza del basso di Giuseppe Di Pasqua, il tutto sostenuto dall’attenta ritmica del giovanissimo Sergio Mazzini alla batteria.
Conta” esce con un videoclip ideato e diretto dalle attrici e registe Claudia Genolini e Maria Cristina Gionta. Scrittura e regia tutta al femminile per una storia dove si intrecciano le vite di quattro personaggi interpretati da Maria Cristina Gionta, Stefano Quatrosi, Giorgio Sales e Camilla Spalvieri. Un videoclip dal taglio cinematografico, un breve cortometraggio in cui le scelte dei quattro protagonisti amplificano lo scorrere ed il senso del loro tempo, mentre qualcosa “raccoglie” e sistema “pezzi” importanti delle loro vite

Partecipa ai commenti

Correlati